Conoscere il Territorio,
Difendere la Salute,
Proteggere il Futuro.

TUTELA è un modello di ricerca e di azione sanitario-ambientale, a cui cooperano Istituzioni e Cittadini campani in difesa della salute pubblica. Rientra nel Programma di Attività di Implementazione del Piano di Azione per il Contrasto dei Roghi dei Rifiuti, Monitoraggio Ambientale, Studio ed Approfondimento della Salute della Popolazione Residente in Aree a Rischio, approvato con D.G.R. Campania n. 180/2019.

logoregione@2x

Azione sanitaria e monitoraggio ambientale regione campania

CHI SIAMO?
Un modello di sanità pubblica innovativo che ha l'obiettivo di costruire percorsi di prevenzione partendo da una conoscenza dell'ambiente e dei suoi effetti sulla salute dei cittadini campani.

Tutela è un modello di azione sanitaria e ambientale a difesa
della salute pubblica. Il progetto ha l’obiettivo di diffondere una cultura sanitaria di prevenzione, basata su interventi di monitoraggio ambientale e percorsi clinici per la diagnosi precoce. Attraverso lo sviluppo di una rete tra Istituzioni, mondo scientifico e cittadinanza, Tutela costituisce un modo innovativo di fare sanità in Campania. Un modello di Sanità Pubblica di precisione, che parte dalla conoscenza del territorio e intercetta i bisogni del cittadino, per agire nel presente e guardare al futuro.

IL PROGETTO

Un Progetto condotto da

IN COLLABORAZIONE CON

AZIONE DI PREVENZIONE SANITARIA

La tua Salute prima di ogni cosa

L’azione sanitaria consiste nella realizzazione di screening gratuiti della popolazione residente in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni, per patologie che mostrano una correlazione con l’inquinamento ambientale. Tutti i soggetti che risulteranno positivi saranno indirizzati verso il centro specialistico di riferimento presso il quale verrà svolto l’approfondimento diagnostico-terapeutico da seguire.

SCOPRI DI PIÙ

Tumore alla Vescica

L’azione si rivolge ad uomini e donne residenti in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni. Per maggiori info clicca qui.

SCOPRI DI PIÙ

Patologie Cardiovascolari

L’azione si rivolge ad uomini e donne residenti in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni. Per maggiori info clicca qui.

SCOPRI DI PIÙ

Diabete Mellito II

L’azione si rivolge ad uomini e donne residenti in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni. Per maggiori info clicca qui.

SCOPRI DI PIÙ

Melanoma Cutaneo

L’azione si rivolge ad uomini e donne residenti in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni. Per maggiori info clicca qui.

SCOPRI DI PIÙ

Tumore al Colon Retto

L’azione si rivolge ad uomini e donne residenti in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni. Per maggiori info clicca qui.

SCOPRI DI PIÙ

Tumore alla Vescica

L’azione si rivolge ad uomini e donne residenti in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni. Per maggiori info clicca qui.

SCOPRI DI PIÙ

Patologie Cardiovascolari

L’azione si rivolge ad uomini e donne residenti in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni. Per maggiori info clicca qui.

SCOPRI DI PIÙ

Diabete Mellito II

L’azione si rivolge ad uomini e donne residenti in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni. Per maggiori info clicca qui.

SCOPRI DI PIÙ

Melanoma Cutaneo

L’azione si rivolge ad uomini e donne residenti in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni. Per maggiori info clicca qui.

SCOPRI DI PIÙ

Tumore al Colon Retto

L’azione si rivolge ad uomini e donne residenti in Campania, di età compresa tra i 30 e i 75 anni. Per maggiori info clicca qui.

AZIONE DI PREVENZIONE SANITARIA

Progetto Crisalide

OBIETTIVO DEL PROGETTO

Offrire ai cittadini la prospettiva di una diagnosi precoce e di intervenire tempestivamente con percorsi diagnostici mirati.

A CHI SI RIVOLGE

Lo screening si rivolge a donne dai 25 ai 65 anni, e prevede il reclutamento di 15.000 donne campane.

IN COSA CONSISTE

Lo screening Crisalide consiste nell’esecuzione del Full-pap Test, ovvero un tampone cervico-vaginale per consentire la ricerca di HPV DNA, HPV mRNA ed esame citologico in fase liquida.

STUDI CLINICI

Progetti clinici
in ambito TUTELA

Hanno l’obiettivo di valutare l’incidenza dei diversi fattori di rischio sull’insorgenza di patologie, con particolare attenzione all’esposizione ambientale data da specificità territoriali e a determinate categorie di soggetti a rischio.

Gli studi si realizzano attraverso il prelievo di campioni biologici (sangue, urine e feci) per l’analisi di biomarcatori di esposizione, effetto e suscettibilità.

spes@2x-50overlay2
OBIETTIVO DEL PROGETTO
Documentare l'evoluzione temporale dello stato di salute degli individui coinvolti nello studio SPES.

A CHI SI RIVOLGE
Soggetti che negli anni 2016-2017 hanno partecipato al progetto SPES.

IN COSA CONSISTE
É un programma di follow-up di durata ventennale, condotto mediante un indagine anamnestetica e visita medica generale a cadenza annuale.
SCOPRI DI PIÙ
spel@2x-50overlayb
OBIETTIVO DEL PROGETTO
Indagare la probabile correlazione che lega l’insorgenza di patologie con l’esposizione lavorativa.

A CHI SI RIVOLGE
200 lavoratori per ciascuna delle professioni selezionate: Vigili del fuoco, Benzinai, Agricoltori, Operai di impianti trattamento rifiuti, Dipendenti di lavanderie e concerie.

IN COSA CONSISTE
I lavoratori coinvolti nello studio verranno sottoposti a a visita anamnestica, questionari su abitudini alimentari e stile di vita, prelievo ematico, campione di urine e campione di feci.
SCOPRI DI PIÙ
spem@2x-50overlayb
OBIETTIVO DEL PROGETTO
Indagare la probabile correlazione che lega l’insorgenza di specifiche patologie con l’esposizione ambientale.

A CHI SI RIVOLGE
200 malati per ciascuna delle patologie selezionate: Tumore alla vescica, Tumore al colon retto, Diabete Mellito II, Patologie cardiovascolari.

IN COSA CONSISTE
I soggetti, arruolati presso i centri specialistici per ciascuna patologia, verranno sottoposti a visita anamnestica, questionari su abitudini alimentari e stile di vita, prelievo ematico, campione di urine e campione di feci.
SCOPRI DI PIÙ
gemma@2x-50overlayb
OBIETTIVO DEL PROGETTO
Rilevare l’incidenza dello sviluppo del DSA su bambini che hanno parenti che hanno già ricevuto una diagnosi di DSA.

A CHI SI RIVOLGE
600 bambini a rischio di DSA residenti a Salerno, Boston e Dublino. Nello specifico, verranno arruolati 200 bambini per ciascuna città.

IN COSA CONSISTE
I bambini verranno esaminati con visite cliniche e di laboratorio periodiche per un periodo di 36 mesi, o, nel caso di bambini che sviluppano il DSA, fino a formulazione della diagnosi.
SCOPRI DI PIÙ
profilalogo@2x

La prevenzione in un click per
la tua salute sempre aggiornata

La prima piattaforma per restare aggiornato sulle tue indagini cliniche e sui progetti di prevenzione promossi nel tuo territorio.

Avere la salute sotto controllo non è mai stato così facile.
AMBIENTE
La salute con i piedi per terra

Tra gli obiettivi di Tutela vi è quello di tracciare una rappresentazione della salubrità del territorio campano attraverso una rete di controllo e monitoraggio della qualità di acqua, aria, suolo e dei prodotti di origine animale e vegetale nei territori ad alto rischio di contaminazione ambientale.

SEDE LEGALE

Via Salute, 2

80055 Portici (NA)

C.F. 00292370632

CONTATTI

urp@cert.izsmportici.it

Tel. +39 081 7865274

Tel. +39 081 7865334